STATUTO

Statuto

Art. 1 (DENOMINAZIONE)

È costituito con sede a Torino, in Via Viterbo 75- il BUSINESS CLUB NETWORK

Art. 2 (SCOPO)

Business Club Network ha lo scopo di creare e implementare Relazioni, Opportunità, Conoscenze sul Business, attraverso il portale www.businessclubnet.com e con incontri periodici di scambio tra i membri (partner)

Art. 3 (SOCI-PARTNER)

L’ iscrizione al Club deve avvenire o a mezzo il portale o attraverso la presentazione di un  partner.

E’ istituito presso il Club con sede, in Via Viterbo 75 -10149 Torino, tel. 011.2217981, un registro con l’elenco dei Soci costantemente aggiornato.

I Soci hanno diritto a partecipare a tutte le attività organizzate dal Club.
L’iscrizione è GRATUITA. E’ fatto divieto ai Soci di divulgare l’elenco dei partner  appartenenti al Club.

Nessun Socio può essere estromesso dal Club se non per gravi motivi e previa deliberazione dell’Assemblea.

E’ data facoltà al Socio di recedere liberamente dal Club comunicando la sua volontà  con semplice email a business@businessclubnet.com .

Art. 4 (FINANZIAMENTO DELLE ATTIVITÀ)

Il CLUB non ha scopo di lucro.

Le entrate necessarie per la copertura della spese inerenti alle varie attività del CLUB provengono da autofinanziamento per le relative attività.

 Art. 5 (ORGANI DEL CLUB)

Sono organi del CLUB:

  • L’Assemblea dei Soci
  • Il Presidente, nella persona del Dott. Francesco Severino
  • I responsabili Nazionali che costituiscono il consiglio direttivo

Art. 6 (ASSEMBLEA DEI SOCI)

L’Assemblea dei Soci è l’organo sovrano del Club e comprende tutti i Partner.

Si riunisce su convocazione del Presidente o, in caso di un suo impedimento, su convocazione del Consiglio Direttivo.

Art. 7 (CONSIGLIO DIRETTIVO)

Il Consiglio Direttivo è l’organo a cui compete la formulazione e la realizzazione dei programmi di attività del Club.

Il Consiglio Direttivo è composto da un minimo di cinque persone, che hanno i seguenti compiti:

  • l’elezione del Presidente,
  • la determinazione e la formulazione del programma dettagliato di attività e la sua realizzazione,
  • L’organizzazione degli eventi programmati

Art. 8 (PRESIDENTE)

Il Presidente viene eletto dal Consiglio Direttivo.

Il Presidente del Club ha a tutti gli effetti la rappresentanza del Club davanti ai terzi ed in giudizio.

Convoca le riunioni del Consiglio Direttivo e dell’Assemblea dei Soci, ne prepara l’ordine del giorno e la presiede.

Assicura pronta ed efficace esecuzione delle delibere dell’Assemblea e del Consiglio Direttivo.

 Art. 9 (GRATUITÀ DELLE CARICHE)

La partecipazione a tutte le cariche e la collaborazione nello svolgimento delle attività del Club non da’ diritto ad alcun tipo di retribuzione.

Art. 10 (IMPEGNO DEI PARTNER)

I partner (soci del club) si impegnano a mantenere il stretto riserbo delle attività e delle informazioni a cui possono accedere, inoltre di portare avanti con diligenza l’attività svolta.

Art. 11 (RESPONSABILITA’ DEI PARTNER)

Qualunque business intrapreso tra i partner implica che i ricavi sono di esclusiva pertinenza degli stessi, come anche la responsabilità.

Vi è facoltà di applicare degli sconti per chi appartiene al club (partner) in maniera libera ed autonoma.

Art. 12 (RINVIO ALLA NORMATIVE VIGENTI)

Per quanto non previsto dal presente statuto si applicano le leggi italiane che regolano tale materia.